FORUM CODACONS PIEMONTE

Coordinamento delle associazioni per la difesa dell'ambiente e la tutela dei diritti di utenti e consumatori

 

 

FORUM CODACONS PIEMONTE

 


Coordinamento delle associazioni per la difesa dell'ambiente e la tutela dei diritti di utenti e consumatori

 

Furto di identità

Tassi di interesse, TAEG, TAN, Mutui ipotecari e fondiari, Soglia anti-usura, Rapporti di esclusiva. -
Discussioni in generale sulla tutela del risparmio ‘tradito’ e sulle regole di comportamento degli intermediari finanziari (Banche, SIM, SICAV, SGR ecc.).

Furto di identità

Messaggioda alex_pagliero » ven 12 gen 2007, 23:45

Salve.
Vorrei sapere se vi occupate anche di furti di identità a fini di consistenti finanziamenti illeciti.

Espongo brevemente:

il 27 dic 2006 chiedo un piccolo finanziamento e scopro di essere iscritto al CRIF con un finanziamento del 10 sett 2003 di 11.000 Euro con pagati 4000 Euro (non ho ancora gli estremi della pratica x' il CRIF sta indagando)
Ieri mi perviene un estratto conto di una finanziaria nel quale risulto garante per un finanziamento del 10 sett 2003 di 13900 Euro con pagati 2900 Euro. Contatto la finanziaria che inizia le indagini. Quest'ultimo 'debito' non è neppure iscritto al CRIF (possibile?)
Di entrambi non ho saputo nulla per tre anni!!!

Presumo che tali finanziamenti siano stati 'accesi' da un rivenditore di auto dove effettivamente c'era stato un finanziamento chiesto correttamente 3 giorni prima, il 7 settembre 2003 e, con qualche disguido, regolarmente pagato, per il quale io ero garante. Il nome del rivenditore mi è stato indicato dalla finanziaria stessa a voce.

Potete aiutarmi? è di vostra competenza?
Vi ringrazio anticipatamente e buon lavoro,
Alex
alex_pagliero
Utente
 
Messaggi: 1
Iscritto il: ven 5 gen 2007, 16:30

Messaggioda fletcher » mar 16 gen 2007, 16:08

Gent.le Sig. Pagliero in casi analoghi al suo la prima cosa dafare è scoprire il nome della finanziaria che ha segnalato il suo nominativo al CRIF, cosa che, mi sembra di aver capito, lei ha già fatto.
Nel caso il suo nome sia stato erroneamente iscritto nella banca dati di "cattivo pagatore" lei ha diritto ad ottenere la cancellaziomne immediata che la finanziaria in questione è obbligata a chiedere al CRIF; per accellerare i tempi( che a norma di legge devono essere tempestivi)potrebbe essere necessario inviare tutta la documentazione necessaria atta a compravare la precedente richiesta di finanziamento e la sua regolare estinzione.
Se lo ritiene opportuno potrà contattare la nostra associazione al fine di ottere maggiori informazioni ed assistenza nella gestione della pratica da uno dei nostri legali.
Cordialità.
Avatar utente
fletcher
Avv. Codacons
 
Messaggi: 43
Iscritto il: ven 19 mag 2006, 9:16
Località: Torino


Torna a Crediti, Mutui, Acquisti a rate - Responsabilità degli Intermediari

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite