FORUM CODACONS PIEMONTE

Coordinamento delle associazioni per la difesa dell'ambiente e la tutela dei diritti di utenti e consumatori

 

 

FORUM CODACONS PIEMONTE

 


Coordinamento delle associazioni per la difesa dell'ambiente e la tutela dei diritti di utenti e consumatori

 

Alice 7 Mega di Telecom

Uno spazio per denunciare abusi, arbitri, vessazioni di imprese o pubblica amministrazione che avete subito.

Alice 7 Mega di Telecom

Messaggioda pi.ci.na » gio 7 lug 2011, 12:42

Questa è la comunicazione da me inviata a varie associazioni tra cui anche CODACONS Piemonte.

Oggetto: servizio ADSL di Telecom Italia – Alice 7 Mega.

Con la presente comunico che, relativamente al servizio erogato dalla Telecom Italia servizio ADSL Alice 7 Mega, è un servizio ingannevole e spropositato col costo del canone.

Dal 20/02/2008 ho attivo il servizio ADSL Alice 7 Mega sulla mia linea telefonica.
Solo qualche giorno fa, e devo ammettere per mia negligenza, leggendo attentamente le condizioni contrattuali e navigando sul sito internet della telecom alla pagina http://www.telecomitalia.it/assistenza/ ... rtura-adsl , scopro che il mio comune (:::::::::::::::::::: - TO) fa parte di quelle località che rientrano nell’Anti Digital Divide, cioè quelle località dove la velocità massima di connessione è di 640 kb/s e cioè di circa 4 volte inferiore alla velocità minima da Telecom garantita (2,1 Mbps).
Inviati fax di richiesta di aumento della banda e/o in alternativa il pagamento di un canone adeguato alla effettiva erogazione del servizio, Telecom rispondeva con i soliti ciclostilati e cioè il tipo di contratto, le problematiche che possono ridurre la velocità di connessione, le apparecchiature poco evolute dell’utente e la velocità minima garantita e con arroganza, se il servizio non aggraga, si può comunque presentare disdetta.
All’atto della richiesta del servizio ADSL Alice 7 Mega, la Telecom è già al corrente se il comune rientra o meno nella zona Anti Digital Device, però, e questa è una mia considerazione personale, se ne guarda bene dal comunicarlo all’utente, perché in questo caso, l’utente si trova a pagare un canone molto superiore di quello che è l’effettivo servizio erogato.
In pratica il servizio prevede la connessione ADSL ad una velocità sino a 7 Mb/s con una velocità minima garantita di 2,1 Mb/s. Invece in realtà, proprio perché il comune rienta in area Anti Digital device, la velocità massima di connessione è di 640Kb/s.
Ho inviato nuova richiesta alla Telecom o di aumentare la banda almeno al minimo garantito o di farmi pagare un canone equo e giusto.

Penso che questa mia comunicazione non interessi solo la mia persona ma sia un disservizio (???) a livello nazione, spero, che le associazioni consumatori possano migliorare la situazione.
A disposizione per chiarimenti porgo
Distinti saluti
Avatar utente
pi.ci.na
Utente
 
Messaggi: 44
Iscritto il: gio 7 lug 2011, 12:35
Località: Torino

Re: Alice 7 Mega di Telecom

Messaggioda pi.ci.na » mar 12 lug 2011, 16:31

del comportamento scorretto e della mancanza di trasparenza di telecom relativa i contratti stipulati alice 7 mega a tutta quella gente che risiede nelle zone Anti Digital Divide non gliene tange a nessuno?
Nel solo Pimonte ci sono 473 zone raggiunte dall'adsl a 640 kb/s e per cui chissà quanti utenti pagano un canone che non è assolutamente adeguato al servizio erogato.
Ma servono queste associazioni o sono solo specchietti per le allodole?
Avatar utente
pi.ci.na
Utente
 
Messaggi: 44
Iscritto il: gio 7 lug 2011, 12:35
Località: Torino

Re: Alice 7 Mega di Telecom

Messaggioda pi.ci.na » gio 11 ago 2011, 11:02

Primaditutto senbra che a nessuna delle associazioni consumatori compreso il garante per le telecomunicazioni, mi manda rai tre, indignato speciale, interessi che centinaia di cittadini italiani paghino un qualcosa che è qualitativamente al di sotto delle tariffe applicate.
Neanche la codacons, alla quale ho mandato email e fax è interessata al trovare una soluzione, Nè si è degnata, come tutti, a dare una risposta e che ripeto non interessa solo il mio caso ma centinaia se non migliaia di cittadini in tutta italia.
Sembra che alla codacons interessino solo determinate questioni, e le mancate risposte alle centinaia di quesiti su questo forum lo confermano.
E' ESCLUSIVAMENTE UNA PRESA PER I FONDELLI E DICO GRAZIE IL VOSTRO MANCATO INTERESSAMENTO.

Questa l'ennesima risposta della telecom e si aggiunge la beffa di essere stati contattati telefonicamente. MA QUANDO MAI.

Immagine[
Avatar utente
pi.ci.na
Utente
 
Messaggi: 44
Iscritto il: gio 7 lug 2011, 12:35
Località: Torino

Re: Alice 7 Mega di Telecom

Messaggioda pi.ci.na » mer 28 set 2011, 10:03

Dopo circa tre mesi di silenzio, ho ricevuto riposta al mio quesito solo dall'Autorità Garante per le Telecomunicazioni, mentre come prevedibile le Associazioni dei consumatori hanno confermato la loro latitanza e a parer mio o devi sborsare dei soldini o non gliene fre ... "tange" assolutamente nulla delle problematiche dei cittadini. RIPETO QUESTO E' UN PROBLEMA CHE INTERESSA MOLTISSIMI CITTADINI ITALIANI.
Dicevo che ho ricevuto risposta da AGICOM, ma il problema non è stato risolto. AGCOM consiglia di scaricare un programma che controlla la velocità effettiva dell'adsl, stampare i risultati e quindi di dare disdetta senza che sia addebitati costi di disattivazione. GRAZIE AGICOM, la stessa risposta è stata data direttamente da Telecom perchè già al corrente che la velocità di connessione adsl è di molto inferiore al minimo garantito.
Il problema vero da risolvere è che telecom quando stipula contratti adsl alice 7 mega NON DICO NON comunica all'utente se la zona dove è richiesta l'attivazione rientra o meno nell'area Anti Digital Divide. QUESTA E' UNA VERA E PROPRIA SCORRETTEZZA. Come se non bastasse, telecom, pur essendo a conoscenza che la velocità di connessione in tali zone è di molto inferiore a quella garantita ( la garantita minima è 2,1 Mb/s mentre nelle zone ADD è di 640 Kb/s massima dico MASSIMA) il costo del canone mensile è sproporzionato al servizio erogato.
Questo come informazione ai lettori, tanto al codacons e non solo .....
Avatar utente
pi.ci.na
Utente
 
Messaggi: 44
Iscritto il: gio 7 lug 2011, 12:35
Località: Torino

Re: Alice 7 Mega di Telecom

Messaggioda pi.ci.na » dom 13 nov 2011, 12:45

Rieccomi....
nonostante nessuno, dico nessuno, delle associazioni dei consumatori, garante per le telcomunicazioni e vari programmi televisivi (mi manda rai tre - l'indignato speciale ) a cui ho portato a conoscenza la problematica alice adsl 7 mega, si sia fatto ancora sentire (una vergogna e si permettono di dire anche che sono al servizio dei cittadini) e dopo decine di reclami alla telecom un mio risultato forse è stato raggiunto.
Infatti adesso collegandosi al sito della telecom http://www.telecomitalia.it/verifica-copertura finalmente chi deve richiedere l'adsl e/o vuole controllare se la propria zona si trova in zona anti digital divide può finalmente farlo.

Immagine

GRAZIE CODACONS MOLTO GENTILE
Avatar utente
pi.ci.na
Utente
 
Messaggi: 44
Iscritto il: gio 7 lug 2011, 12:35
Località: Torino

Re: Alice 7 Mega di Telecom

Messaggioda pi.ci.na » mar 16 ott 2012, 8:54

Rieccomi, dopo circa un anno.
Ho scritto e letto le mie risposte che probabilmente anzi certamente non sono interessate a nessuno.

Ho richiamato la Telecom, per l'ennesima volta, richiedendo la possibilità di una aumento di banda. Risposta " non è una zona renumerativa".
Possibile che nel 2012 quasi 2013, ci debbano essere (zone) e cittadini di seria A , B, C, ecc. ecc. Non è una violazione dei diritti non
avere parità di trattamento nonostante si paghi un canone normale per un servizio non adeguato. Tutto deve ruotare sempre intorno al vil danaro? Come mai le associazioni dei consumatori, che tanto si pubblicizzano a difesa dei cittadini non fanno nulla?
Avatar utente
pi.ci.na
Utente
 
Messaggi: 44
Iscritto il: gio 7 lug 2011, 12:35
Località: Torino

Re: Alice 7 Mega di Telecom

Messaggioda pi.ci.na » mer 17 ott 2012, 15:35

Questa la mail inviata alla AGCOM ed altre associazioni.
Chi si ritrova in Area Anti Digital Divide, se vuole migliorare la situazione, può contribuire inviando la mail. Grazie

Spett.le AGCOM
il sottoscritto ............. abitante a ........... in .............. Prov. di .......
purtroppo fa parte di quelle centinaia di migliaia di cittadini che hanno la sfortuna di abitare in aree "Anti Digital Divide".
Aree, che per la Telecom sono considerate "ZONE NON RENUMERATIVE" e pertanto non soggette ad adeguamento di linee ADSL più veloci.
Infatti la velocità massima è di 640 kb/s.
Intanto però, la Telecom, fa pagare un canone normale e non adeguato alla effettiva velocità ADSL utilizzata.
Ho inviato vari reclami alla Telecom ed in passato anche a Voi della AGCOM e ad altre Associazioni (*) . Solo la Telecom si è degnata di rispondere ed in parole povere questi sono stati i termini "se ti sta bene è così in caso contrario si può dare disdetta". Una vera vergogna.
Siamo alle soglie del 2013 ed ancora ci sono cittadini di una serie indefinita. Cittadini che ci si ricorda di esistere solo quando ci sono votazioni e pagamento delle tasse.
Mi vergogno di essere italiano e di essere trattato come un numero inesistente. Ci facciamo superare in tecnologia da paesi del terzo mondo e pensare che l'Italia fa parte dei paesi più indistrializzati.
Chiedo un Vostro intervento a livello parlamentare per trovare una soluzione e dare anche a noi, poveri comuni mortali di serie indefinita, la possibilità di usufruire di un servizio ADSL più adeguato.
Distinti saluti

(*) compreso CODACONS e Studio Rienzi
Avatar utente
pi.ci.na
Utente
 
Messaggi: 44
Iscritto il: gio 7 lug 2011, 12:35
Località: Torino

Re: Alice 7 Mega di Telecom

Messaggioda pi.ci.na » mer 24 ott 2012, 16:27

Eh sì!!! Materia scottante che non necessita di risposte...... Questa è l'Italia
Avatar utente
pi.ci.na
Utente
 
Messaggi: 44
Iscritto il: gio 7 lug 2011, 12:35
Località: Torino

Re: Alice 7 Mega di Telecom

Messaggioda pi.ci.na » sab 8 dic 2012, 10:45

:evil: Mentre le associazioni tacciono pur essendo a conoscenza ....... :evil:

Vorrei ricordare ai lettori, invitandoli a darci un'occhiata (forse molti rientrano e non lo sanno) che a questo indirizzo http://www.telecomitalia.it/assistenza/ ... rtura-adsl c'è l'elenco completo delle aree AntiDigital Divide, dove la velocità massima di navigazione ADSL è di 640 kb/s. e dove la Telecom si fa pagare il servizio come fosse da 7 mega.
Le zone interessate sono circa 1800.

Ancora una precisazione: chi si trova in area AntiDigitalDivide, anche se ha un contratto ADSL con un altro operatore, la velocità di connessione è sempre quella della centrale Telecom per cui fate ATTENZIONE!!!!!

Immagine
Avatar utente
pi.ci.na
Utente
 
Messaggi: 44
Iscritto il: gio 7 lug 2011, 12:35
Località: Torino

Re: Alice 7 Mega di Telecom

Messaggioda CaterinaBernardi » sab 15 mar 2014, 7:54

Ciao,
so che è passato molto tempo, ma cercando in internet ho trovato questa discussione e rispecchia esattamente quello che sta succedendo nel pio paese (sperduto in montagna). Anche qui non hanno intenzione di migliorare il servizio quindi vorrei uno sconto, ma ovviamente nessuno mi si fila. Volevo sapere a che conclusioni sei arrivata tu alla fine. Insomma, loro non hanno rispettato i termini del contratto quindi credo che per legge dovrebbero avere una qualche penale, no?
Tu ti eri informata presso avvocati?
Hai trovato una soluzione?
Grazie milla
Caterina
CaterinaBernardi
Utente
 
Messaggi: 1
Iscritto il: sab 15 mar 2014, 7:49

Re: Alice 7 Mega di Telecom

Messaggioda pi.ci.na » sab 15 mar 2014, 19:06

Ciao Caterina,
tengo a precisare che NESSUNO E DICO NESSUNO ha dato riscontro a seguito dei miei fax, e-mail, raccomandate e lo dimostra anche il fatto che qui sul forum non c'è nessun intervento da parte del codacons. Non gliene tange a nessuno. :evil:
Intanto basta leggere le liste delle zone anti digital divide per capire che la problematica interessa molte migliaia di cittadini italiani.
Lo dico e lo ripeto IL TERZO MONDO E' QUI IN ITALIA.
Dopo le varie comunicazioni, sono ritornato a presentare reclamo alla Telecom e naturalmente inviando per conoscenza il reclamo ai soliti silenziosi e irrispettosi enti ed associazioni consumatori che tanto decantano il loro "darsi da fare" a favore del cittadino.
Comunque penali non sono previste. Se ti sta bene così è così se no occorre fare disdetta. Tieni presente, e non farti infinocchiare da altri gestori, questi si appoggiano su linee Telecom e la velocità adsl è quella Telecom.
Si potrebbe ovviare col satellite, con velocità eccellenti, ma quando è molto nuvoloso e maltempo si hanno lo stesso problemi ed il costo è comunque più elevato.
Non ci resta che aspettare in qualche miracolo o IN CASO CONTRARIO RITORNARE AI TAM-TAM.
Saluti :oops:
Avatar utente
pi.ci.na
Utente
 
Messaggi: 44
Iscritto il: gio 7 lug 2011, 12:35
Località: Torino

Re: Alice 7 Mega di Telecom

Messaggioda Sdebbs » dom 18 mag 2014, 10:52

Buongiorno, mi sono iscritta al forum per appositamente per rispondere a pi.ci.na e Caterina. Sono solidale con voi, vi capisco perfettamente! Purtroppo è capitato anche a me con Telecom, nel 2009 ho messo internet, sulla carta era "Alice 7 mega" per 37 € mensili e la linea faceva schifo... purtroppo "ignorantemente" e in buona fede mi fidai e solo utilizzando internet (dopo molto tempo, non si può essere omniscenti su tutto) mi accorsi che non erano 7Mega!! Non riuscivo neanche a vedere un misero video su youtube! Seraficamente il call center mi disse che non c'era la tecnologia, era "così" punto e basta. Protestai ma nulla, facendo presente che avevo sottoscritto un contratto inesistente! Un tecnico Telecom ONESTO al telefono mi disse che non era nemmeno Adsl ma una "mini d-slam" (scusate ma non so bene come si scrive), tecnologia diversa e "antica" e che io avevo ragione ma non è prevista tutela per casi simili. Ho fatto poi il test con Nemesys e ovviamente c'era una super violazione dei vincoli contrattuali...Reclamo formale a Telecom e...nulla, Telecom mi mandò una"simpatica" comunicazione che l'area era nel progetto anti digital divide e che potevo solo recedere dal contratto senza penali, non era previsto né un rimborso né uno sconto sul costo dell'abbonamento. Grazie, bella truffa legalizzata. Io avevo chiesto uno sconto sull'abbonamento, perchè pagare 37€ per una linea inesistente?Cosa me ne faccio di una disdetta se in questo paese c'è solo Telecom?!Rimango isolata?Solo nel 2012 (come mi disse il tecnico Telecom) è stata sistemata la centrale con cavi nuovi e ho i 7M, che però in orari di punta scendono rasenti il minimo garantito. Ho chiesto a vari operatori telefonici Telecom svariate volte uno sconto senza esito!Per 3 anni ho pagato per una linea che non avevo...Nell'abitazione dei miei, in un comune "normale", raggiunto decentemente da Telecom, ho avuto la "brillante" idea di passare da Telecom a Infostrada e poi a Fastweb (Home Pack con Sky, cliente da anni) e sono finita in un calvario!!!4 mesi di lotta con Fastweb per tutelare i miei diritti violati, linea sotto al minimo garantito (fino a 20m, mai visti, ero sempre sotto ai 2m garantiti), test con Nemesys, reclami ecc, recesso entro i 10 giorni, Agcom, 4 mesi di lotta e da sola l'ho avuta vinta, finalmente mi hanno stornato totalmente i costi che mi avevano addebitato iniquamente e arbitrariamente. Con tanta fatica, tempo perso, rabbia e frustrazione e soprattutto ho speso un bel pò di soldi tra raccomandate, telefonate a pagamento, fax, fotocopie ecc. ma ce l'ho fatta DA SOLA, lo dico non per "tirarmela" ma per ribadire che non c'è tutela, le associazioni di consumatori a cui mi sono rivolta a Varese non mi hanno di certo aiutato (presso un'associazione il personale è più le volte che non c'è che quelle che c'è, servizio quasi inesistente) : 1.entrambe sostenevano che i 10 giorni decorrevano dalla data di stipula del contratto a distanza (10 dicembre 2013) e non dalla data di attivazione linea (7 gennaio).Assurdo: come faccio a verificare che il servizio "venduto" abbia il livello scritto su carta finchè non è attivo e posso verificarlo? 2. Il "simpatico" (sgarbato, molto sbrigativo, frettoloso e quasi scocciato) addetto di un'associazione consumatori mi ha detto "cosa sono andata a fare da lui se già so tutto io" e anch'egli ha ribadito che i 10 giorni decorrevano dalla stipula contratto, cosa poi che si è rivelata falsa, perchè avevo ragione io...Tralascio tutte le cose assurde che mi sono state dette dai vari operatori...potrei scriverci un triste libro demenziale. So solo che mi sono dovuta arrangiare da sola, trascorrendo un'infinità di tempo a cercare la normativa, a scriver reclami "impeccabili" ecc. ecc. tutto per un addebito di costi che a monte, all'origine non dovevano esserci se queste società "serie" avessero fatto da subito il loro lavoro. Mi schifo di essere italiana!Sta di fatto che ho dato disdetta a tutti, Infostrada (no comment per tutti i disservizi anche con loro, call center rumeni, risposte assurde, linea che cade, arroganza ecc ecc), Fastweb, Sky. Tengo Telecom per forza perchè è "l'unica" scelta che ho per essere connessa col mondo! Infine, credo che le associazioni dei consumatori abbiano interesse a "mantenere inalterata la situazione da far west" che c'è in Italia, visto che fa comodo ricevere le quote dei consumatori che si rivolgono a loro per aprire i contenziosi... insomma, questione di lobbies, caste e interessi comuni delle alte sfere del potere del nostro sitema a discapito della gente comune.
Sdebbs
Utente
 
Messaggi: 1
Iscritto il: dom 18 mag 2014, 9:45


Torna a Segnalazioni Negative

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti