FORUM CODACONS PIEMONTE

Coordinamento delle associazioni per la difesa dell'ambiente e la tutela dei diritti di utenti e consumatori

 

 

FORUM CODACONS PIEMONTE

 


Coordinamento delle associazioni per la difesa dell'ambiente e la tutela dei diritti di utenti e consumatori

 

INTERVENTO CHIRURGICO ANDATO MALE ,FARE CAUSA AL CHIRURGO ?

Costi dei medicinali, Ticket, Liste di attesa, Responsabilità professionale del medico e della struttura per lesioni o morte e risarcimento danni.

Vioxx, Lipobay, risarcimento danni, indagini penali, class-action, ricerca e prevenzione, effetti collaterali e ‘bugiardini’

INTERVENTO CHIRURGICO ANDATO MALE ,FARE CAUSA AL CHIRURGO ?

Messaggioda Bambolina83 » ven 13 giu 2008, 17:43

Ciao A TUTTI,

Vi racconto il mio intervento di Mastoplastica Additiva del ottobre 2006 con una famosa compagnia estetica europea che chiamero' abbreviando C.D. forse molti di voi capiranno....

mi è successo questo ,durante le visite preliminati da subito il dott F. mi ha prospettato un intervento sottoghiandolare dicendomi che sarebbe stata la soluzione ideale,molto meno invasivo e doloroso,ma in realtà essendo io troppo magra e con una primina scarsa le tasche protesiche non hanno retto e mi si è subito dislocata la protesi sinistra ,mi è venuto il ripling su entrmabi i seni e una contrattura molto forte,dopo soli 8 mesi!!!!ogni volta che andavo al controllo lamentarmi lui mi rispediva a casa dicendomi che era la mia pelle e nient'altro perciò dovevo massaggiare ...dopo 1 anno esatto sono tornata documentata dicendo che avevo un disclocamento (provato da eco mammaria) e solo allora lui mi ha detto " ma se proprio vuoi possiamo ritoccare..una roba da niente...mez'oretta al massimo ti riapro levo le protesi te le infilo sottomuscolo,2 punti e sei come nuova...nessuna degenza,nessun dolore,anestesia locale e dopo 3/4 gg sei come nuova puoi già rientrare a lavoro..." io dico " siamo sicuri???ok...ma a quale prezzo...e lui" scegli se lo fai di nuovo con C.D. sono altri €7.800 se no se vuoi ti opero io al di fuori ma con un prestanome perchè se mi beccano qui mi qurelano per 20.000€!!! al costo di €2.000...." ed io li mi sono spaventata mi sono rivolta al chirurgo della mia amica ,primario di un ospedale di Torino che mi ha illuminata sulla situazione...io per mettermi apposto dovevo fare un intervento molto complesso che consiste nel capsulectomia ,asportamente protesi con pulizia e raschiamento della tasca protesica ,scollamento del pettorale e inserimento di nuove protesi più grandi per distendere i tessuti dilatati e stirati e per evitare mastopessi (le protesi dislocate spingono verso il basso e mi dilatano la pelle ,sono piena di smagliature...) intervento di 2 h e 30 circa in anestesia totale con un pernottamento in clinica perchè con la capsulectomia c'è molto sanguinamento e non è assolutamente fattibile un day hospital!!!!!Ti rendi conto oltre il danno anche la beffa,...il dott . F mi voleva far credere fosse una robina da poco....poi c'è da dire un'altra cosa quando mi hanno fatto firmare il foglio dei consensi c'era una voce : "indicazioni particolari" io ho chiesto cos'è questo campo vuoto?E lui " niente per te non serve ,sarebbero delle indicazioni particolari ma tu sei un caso normalissimo" come non detto...una volta recuperata la cartella clinica,compare il foglio magico e nel campo istruzioni particolari compaiono tutte voci nuove che quando firmai il foglio ai tempi non eranomenzionate!!!!!!le hanno scritte poco dopo!!!!!!!!!!!!!!!!!!Ti rendi conto?!?!?!?!?Ora visita da medico legale con i contro c..(scusate il termine) primi 1.000€ spesi...relazione dei danni ecc ,visita da nuovo chirurgo plastico ricostruttivo con altrettanto contro c...altri 200€ di visita e relazione...poi avvocato penalista in Via Roma ...lo studio più caro di torino altri 200€ prendono in mano tutto mandano prima lettera a C.D. e questi rispondono chidendo di quantificare i danni ,seconda lettera...spariti tutti...il mio avv insiste per far Causa ma io ho paura di non beccare un soldo e anche lei adesso che ha saputo della liquidazione dell'azienda dice che le cose si aggravano...propongo di perseguire il chirurgo ma nessuno sa indicare la compagnia assicurativa del macellaio...e 2 gg fa una mia amica che perse il padre per intervento chirurgico ha perso la causa legale contro l'ospedale e i medici coinvolti e ha spese legali da pagare per i prossimi 5 anni!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! insomma vorrei poter recuperare almeno i soldi per rioperarmi accordandomi con l'assicurazione tramite il mio legale..anche perchè andare in causa ha dei costi che io non so se posso permettermi... :cry:

Aiutatemi Vi prego..
Bambolina83
Utente
 
Messaggi: 1
Iscritto il: ven 13 giu 2008, 17:38
Località: Torino

Re: INTERVENTO CHIRURGICO ANDATO MALE ,FARE CAUSA AL CHIRURGO ?

Messaggioda pantera rosa » ven 27 giu 2008, 15:48

Gentile signora,
per poterle offrire il nostro parere in merito a quanto ci ha esposto, dovremmo poter esaminare le carte (in particolare la perizia medico-legale e la documentazione circa il consenso informato che ci riferisce è stata compilata successivamente alla sottoscrizione da parte sua)
La giurisprudenza in materia di responsabilità del medico e/o della struttura nella quale è stato eseguito l'intervento è molto rigorosa nel senso di assicurare al paziente che dimostri un inadempimento del sanitario (anche dell'obbligo informativo rilevante al pari dell'obbligo sanitario, in specie negli interventi cd. estetici) la tutela risarcitoria per i danni subiti.
Se ritiene potrà rivolgersi al nostro servizio di consulenza,; è gratuito ma riservato ai soci.
Per le modalità di adesione contatti la nostra sede più vicina.
Cordialmente
Avvocato Codacons Torino: C.so G. Matteotti, 57 - 10121 - Tel. e Fax 0115069219

www.codacons.piemonte.it
Avatar utente
pantera rosa
Avv. Codacons
 
Messaggi: 103
Iscritto il: ven 2 dic 2005, 14:28


Torna a Malasanità - Medicinali dannosi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite