FORUM CODACONS PIEMONTE

Coordinamento delle associazioni per la difesa dell'ambiente e la tutela dei diritti di utenti e consumatori

 

 

FORUM CODACONS PIEMONTE

 


Coordinamento delle associazioni per la difesa dell'ambiente e la tutela dei diritti di utenti e consumatori

 

Problema con il dentista

Costi dei medicinali, Ticket, Liste di attesa, Responsabilità professionale del medico e della struttura per lesioni o morte e risarcimento danni.

Vioxx, Lipobay, risarcimento danni, indagini penali, class-action, ricerca e prevenzione, effetti collaterali e ‘bugiardini’

Problema con il dentista

Messaggioda Bingo » mer 12 mar 2008, 16:08

Salve volevo chiedere considerazioni e consigli sul mio caso e se è possibile (e conveniente) agire in giudizio:
Mi sono rivolto ad un dentista privato per l' estrazione di 2 denti del giudizio.
Prima di sottopormi all' estrazione ho chiesto se c'erano rischi e se mi conveniva andare in ospedale.... ma mi hanno rassicurato come se fosse tutto una banalità
Premetto che non ero affetto da particolari malattie di qualsiasi genere.
Il bello è che il dentista mi ha rassicurato che in 2 minuti e mezzo avrebbe estratto il dente .... nella realtà non solo non mi ha estratto il dente ma mi ha bucato il seno mascellare(probabilmente ha sbagliato usando qualche leva) e ora il dente e nel mio seno mascellare, ora vuole mandarmi "in urgenza" in un ospedale a farlo estrarre .... il mio rischio è che il dente nel seno possa provocarmi una sinusite . Il dentista a parer mio mi ha detto molte inesatezze infatti appena fatta la "non estrazione" mi tranquilizzava dicendomi che era tutto nella norma. Io era spaventato infatti dopo l'operazione gli ho chiesto una dichiarazione scritta di quello che mi aveva appena fatto ma lui ha rifiutato la mia richiesta dicendomi che l' avrebbe fatta solo su richiesta di uno specialista(la dichiarazione la volevo far vedere ad un altro dentista per capire cos'era successo !)
Dal canto mio l'unica prova che ho sono le lastre pre intervento e il dente che "ho nel seno mascellare" .

Notare che nei sucessivi controlli fatti in questo studio dentistico non l' ho più trovato anche se doveva controllarmi ma mi ha fatto controllare sempre dai suoi assistenti che mi hanno raccontanto che quello che mi è successo non è "nella norma" !

Cosa mi consigliate di fare ?
Bingo
Utente
 
Messaggi: 2
Iscritto il: mer 12 mar 2008, 15:48
Località: ( VI )

Re: Problema con il dentista

Messaggioda maigret » gio 13 mar 2008, 10:00

Gentile consumatore,
prima di effettuare nuovi interventi Le suggeriamo di acquisire ulteriori pareri da parte di altri specialisti sia privatamente sia presso la struttura ospedaliera eseguendo nuove lastre che attestino lo stato attuale cioè dopo l'intervento del professionista che ha tentato l'estrazione; laddove emergano responsabilità a carico di quest'ultimo occorrerà valutarne l'entità (eventuali danni permamenti, necessità di sottoporsi a cure ulteriori) acquisendo il parere di un medico legale e richiedere poi così il risarcimento dei danni subiti oltre al rimborso del compenso eventualmente pagato a chi ha male "operato".
Laddove poi fosse interessato a ricevere ulteriore assistenza dalla nostra associazione, potrà contattare la nostra sede tutti i giorni in orario di ufficio.
Cordiali saluti.
Avvocato Codacons Torino: C.so G. Matteotti, 57 - 10121 - Tel. e Fax 0115069219

www.codacons.piemonte.it
Avatar utente
maigret
Avv. Codacons
 
Messaggi: 654
Iscritto il: ven 2 dic 2005, 14:28
Località: Torino

Re: Problema con il dentista

Messaggioda Bingo » gio 13 mar 2008, 20:38

maigret ha scritto:Gentile consumatore,
prima di effettuare nuovi interventi Le suggeriamo di acquisire ulteriori pareri da parte di altri specialisti sia privatamente sia presso la struttura ospedaliera eseguendo nuove lastre che attestino lo stato attuale cioè dopo l'intervento del professionista che ha tentato l'estrazione; laddove emergano responsabilità a carico di quest'ultimo occorrerà valutarne l'entità (eventuali danni permamenti, necessità di sottoporsi a cure ulteriori) acquisendo il parere di un medico legale e richiedere poi così il risarcimento dei danni subiti oltre al rimborso del compenso eventualmente pagato a chi ha male "operato".
Laddove poi fosse interessato a ricevere ulteriore assistenza dalla nostra associazione, potrà contattare la nostra sede tutti i giorni in orario di ufficio.
Cordiali saluti.


Il fatto che non ha voluto rilasciarmi nessuna dichiarazione scritta di quello che mi ha fatto ... ho chiesto anche oggi ma mi dice che non fa queste cose ... gioca a mio sfavore ?
Ora farò una nuova lastra così almeno avrò il raffronto del prima e dopo intervento(devo farla per forza dato che devo andare in urgenza a fare una visita in ospedale ).... conservo una ricetta di un antibiotico che mi aveva prescritto dopo il "mal-intervento" ,nel caso mi dicesse che non mi avesse mai visto e negasse l' operazione ... (spero valga come prova in quel caso)...anche se sarebbe veramente scorretto in questo caso da parte di questo dentista.

Ho consultato il mio medico di base e inoltre ho parlato con un infermiera del maxi-facciale dell' ospedale in cui dovrò recarmi entrambi mi hanno confermato la "colpa" del dentista,la stessa infermiera mi ha detto che potrei andare per vie legali : lo so non sono pareri autorevoli e non specialistici ma possono essere indicativi ?
Se mi rivolgo ad un medico legale devo avere in mano una dichiarazione da parte di qualcuno come lo specialista che dovrò incontrare per fare l' intervento ?

La ringrazio per la sua grande disponibilità
Bingo
Utente
 
Messaggi: 2
Iscritto il: mer 12 mar 2008, 15:48
Località: ( VI )

Re: Problema con il dentista

Messaggioda maigret » ven 14 mar 2008, 9:42

Gentile consumatore,
in assenza d'altro conservi ovviamente la prescrizione del farmaco.
I pareri del medico di base e dell'infermiera non sono evidentemente sufficienti nel caso Lei intenda avviare un contenzioso in quanto devono essere confermati da un medico legale che potrà contattare dopo aver consultato lo specialista (il quale farà l'anamnesi e la diagnosi ma difficilmente si spingerà ad individuare responsabilità a carico del primo professionista essendo compito specifico del medico legale).
RinnovandoLe la nostra disponibilità ad offrirLe ulteriore assistenza nel caso lo desiderasse (ovviamente necessariamente presso la nostra sede dove verrà esaminata l'intera documentazione), Le porgiamo cordiali saluti.
Avvocato Codacons Torino: C.so G. Matteotti, 57 - 10121 - Tel. e Fax 0115069219

www.codacons.piemonte.it
Avatar utente
maigret
Avv. Codacons
 
Messaggi: 654
Iscritto il: ven 2 dic 2005, 14:28
Località: Torino


Torna a Malasanità - Medicinali dannosi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite