FORUM CODACONS PIEMONTE

Coordinamento delle associazioni per la difesa dell'ambiente e la tutela dei diritti di utenti e consumatori

 

 

FORUM CODACONS PIEMONTE

 


Coordinamento delle associazioni per la difesa dell'ambiente e la tutela dei diritti di utenti e consumatori

 

prenotazione online

Prenotazione, Categoria, Stelle, Tariffe, Responsabilità per furti ai danni dei clienti.

prenotazione online

Messaggioda bettygi » mar 27 mar 2012, 13:09

buongiorno
tramite un sito di prenotazioni alberghiere scontate , ho riservato 2 camere d'albergo visto che il prezzo era ottimo...
ricevuto tramite e-mail la conferma della mia prenotazione
il giorno dopo l'hotel mi chiama dicendo che la cifra inserita nell'offerta era errata , mi hanno fatto una proposta molto maggiore per la notte ed io ho rifiutato dicendo che avrei interpellato il sito dove avevo prenotato ...
mi chiedo se possono disdire la mia prenotazione anche dopo la conferma dicendo che hanno inserito un'offerta sbagliata (peccato che l'annuncio è stato pubblicato come minimo 3 giorni )
come mi devo comportare ???
grazie
Betty
bettygi
Utente
 
Messaggi: 1
Iscritto il: mar 27 mar 2012, 13:03

Re: prenotazione online

Messaggioda fra12386 » mer 9 mag 2012, 8:26

io so che anche quando vai in un negozio e il prezzo messo è sbagliato, dal momento che è in esposizione il cliewnte deve pagare quel prezzo, credo che questo valga anche nerl tuo caso, l'errore è il loro.
fra12386
Utente
 
Messaggi: 4
Iscritto il: mar 8 mag 2012, 8:23
Località: roma

Re: prenotazione online

Messaggioda maigret » mer 9 mag 2012, 11:44

Gentile consumatore,
le proposte quale quella da Lei descritta rientrano tra le cosiddette offerte al pubblico la cui disciplina è contenuta nell'art. 1336 del codice civile che qui sotto riportiamo:

"Art. 1336.
Offerta al pubblico.
L'offerta al pubblico, quando contiene gli estremi essenziali del contratto alla cui conclusione è diretta, vale come proposta , salvo che risulti diversamente dalle circostanze o dagli usi.
La revoca dell'offerta, se è fatta nella stessa forma dell'offerta o in forma equipollente , è efficace anche in confronto di chi non ne ha avuto notizia."

Quanto alla proposta, riportiamo la relativa norma del c.c.:

"Art. 1326.
Conclusione del contratto.
Il contratto è concluso nel momento in cui chi ha fatto la proposta ha conoscenza dell'accettazione dell'altra parte.
L'accettazione deve giungere al proponente nel termine da lui stabilito o in quello ordinariamente necessario secondo la natura dell'affare o secondo gli usi.
Il proponente può ritenere efficace l'accettazione tardiva, purché ne dia immediatamente avviso all'altra parte.
Qualora il proponente richieda per l'accettazione una forma determinata, l'accettazione non ha effetto se è data in forma diversa.
Un'accettazione non conforme alla proposta equivale a nuova proposta."

Pertanto le condizioni contenute nell'annuncio (salvo che nello stesso non sia eventualmente prevista una modifica che tuttavia a nostro parere dovrebbe essere di portata limitata senza stravolgerne il contenuto altrimenti potrebbe configurarsi come pubblicità ingannevole), accettata la proposta, non possono essere modificate.
Le suggeriamo, quindi, di insistere per l'applicazione delle condizioni originarie segnalando anche la vicenda al sito tramite il quale è stata effetuata la prenotazione.
Cordiali saluti.
Avvocato Codacons Torino: C.so G. Matteotti, 57 - 10121 - Tel. e Fax 0115069219

www.codacons.piemonte.it
Avatar utente
maigret
Avv. Codacons
 
Messaggi: 654
Iscritto il: ven 2 dic 2005, 14:28
Località: Torino


Torna a Alberghi, residence e strutture affini

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite