FORUM CODACONS PIEMONTE

Coordinamento delle associazioni per la difesa dell'ambiente e la tutela dei diritti di utenti e consumatori

 

 

FORUM CODACONS PIEMONTE

 


Coordinamento delle associazioni per la difesa dell'ambiente e la tutela dei diritti di utenti e consumatori

 

acquisto vettura usata

Conformità, Riparazione, Sostituzione, Risoluzione Del Contratto, Onere Probatorio, Beni Usati, Garanzia Contrattuale di Buon funzionamento, Garanzia del Produttore.

acquisto vettura usata

Messaggioda AXEL64 » ven 13 lug 2012, 14:10

Buon giorno, mi sono appena iscritto e vi esprimo un quesito:
Ho acquistato da pochi giorni una vettura usata (Fiat Multipla anno 2005 con 94.000 Km) da un concessionario che mi ha fornito una regolare garanzia di un anno (Autoplus); Al punto 2.1 dell condizioni si cita che l'azienda venditrice di chiara di aver provveduto a verificare tutti i livelli dei lubrificanti, liquidi ed altre parti il cui corretto funzionamento è assicurato dalla ottimale lubrificazione ...e la completa funzionalità del veicolo (art. 128 D.Lgs. 206).
Ora il mio meccanico mi dice che deve sostituire la cinghia di distribuzione (e parti correlate) in quanto troppo usurata per € 490,00 (il libretto dice che va sostituita dopo 110.00 km. o 5 anni).
Secondo voi posso richiedere un indenizzo totale/parziale al venditore visto che mi ha venduto una vettura per cui sono trascorsi i 5 anni e ha ancora la cinghia originale?
Vi ringrazio anticipatamente per l'attenzione che vorrete accordarmi e vi porgo cordiali saluti.
AXEL64
Utente
 
Messaggi: 1
Iscritto il: ven 13 lug 2012, 13:15

Re: acquisto vettura usata

Messaggioda cerbero » lun 23 lug 2012, 16:21

Sezione errata, sposto nella corretta sezione

AXEL64 ha scritto:Secondo voi posso richiedere un indenizzo totale/parziale al venditore visto che mi ha venduto una vettura per cui sono trascorsi i 5 anni e ha ancora la cinghia originale?


Gentile Axel64,

se con richiedere un indennizzo, intende che ha fatto eseguire il lavoro al suo meccanico, senza dire nulla al venditore e magari senza conservare i pezzi sostituiti e ora vorrebbe essere risarcito... non è nelle migliori delle posizioni.

Dovrebbe contestare il vizio rilevato dal suo meccanico al venditore e chiedere che sia sanato. Questa è la cosa più corretta da fare.

ci faccia sapere

Cordiali saluti
Immagine


Codacons Torino: C.so G. Matteotti, 57 - 10121 - Tel. e Fax 0115069219

www.codacons.piemonte.it

codacons.piemonte@gmail.com
Avatar utente
cerbero
Moderatore
 
Messaggi: 322
Iscritto il: mer 30 nov 2005, 19:20
Località: Torino


Torna a Garanzia del venditore per i vizi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite