FORUM CODACONS PIEMONTE

Coordinamento delle associazioni per la difesa dell'ambiente e la tutela dei diritti di utenti e consumatori

 

 

FORUM CODACONS PIEMONTE

 


Coordinamento delle associazioni per la difesa dell'ambiente e la tutela dei diritti di utenti e consumatori

 

TELECOM CENTRALE SATURA

Distacchi di linea ingiustificati. Attivazione di servizi mai richiesti, Connessione a numeri a tariffazione speciale (144,709, 899 ecc.) e il pericolo dei dialers, Servizi di informazione a pagamento (892892,12.40 ecc.): tutela della Privacy e Pubblicità Ingannevole...

TELECOM CENTRALE SATURA

Messaggioda BETTELANI FABIO » mar 22 mag 2012, 10:02

Vorremmo portarVi a conoscenza di un enorme disservizio di Telecom.

Ho un azienda da 15 anni che si occupa di sistemi di sicurezza (antifurti, videosorveglianza ecc.) ho contratti di assistenza e manutenzione con reperibilità 24 ore su 24. Abbiamo contratti di manutenzione in telegestione (collegamento via telefono con la centrale di allarme del cliente) che i ns. clienti pagano per un servizio rapido ed efficace, che purtroppo dal 1° Aprile non riusciamo più a dare, causandoci seri problemi.

La mia compagna ha un’attività basata esclusivamente sul commercio online, ed abbiamo entrambi gli uffici allo stesso indirizzo. Abbiamo un numero Verde per dare un servizio gratuito ai ns. clienti, un numero fisso e logicamente collegamento ADSL. A fine marzo 2012 abbiamo traslocato il ns. ufficio da Collegno a Val della Torre. Ancor prima di effettuare il trasloco effettivo degli uffici, ci siamo messi in contatto con un commerciale Telecom per verificare la possibilità di traslocare il ns. numero di telefono ed il numero verde, numeri che abbiamo da 15 anni, che sono pubblicizzati su tutti i ns. documenti, sui volantini, e logicamente sul ns. sito internet e su altri siti di pubblicità.

Il commerciale Telecom ci assicura che nel giro di 48 ore avremmo avuto il trasloco delle Linee telefoniche, mentre per l’allacciamento con l’Adsl ci sarebbero voluti come massimo 8/10 gg. Il 26 Marzo abbiamo firmato il contratto con il commerciale Telecom per il trasloco delle linee. Nel week end del 1 aprile abbiamo traslocato gli uffici ed abbiamo provveduto ad effettuare il trasferimento di chiamata dal nr. fisso al cellulare. Verso il 5/6 aprile abbiamo chiamato il commerciale Telecom chiedendo spiegazioni sul ritardo del trasloco, ci ha comunicato che era un problema di Telecom e che un tecnico Telecom ci avrebbe chiamato al più presto per prendere un appuntamento. Nel frattempo abbiamo anche trasformato tutti i ns. cellulari aziendali a TIM. Abbiamo inoltre un altro problema con i telefoni cellulari, dato che la ricezione Tim è pessima.

L’appuntamento per il trasloco viene fissato il giorno 16 aprile. Purtroppo però il tecnico ci comunica che c’è effettivamente solo un cavo disponibile e che avrei dovuto richiamare il 191 e trasformare la mia linea fissa da ISDN a RTG, promettendomi che dopo aver effettuato questa trasformazione avrei avuto il tutto funzionante in poco tempo. Purtroppo però dovevo farmi aprire da Telecom un altro ordinativo ed aspettare che loro mi dessero un altro appuntamento. Mi viene fissato un appuntamento per questo cambio il 30 aprile, ma in nessun momento mi viene comunicato che per effettuare questo cambio devo farmi trovare al vecchio indirizzo (a Collegno) e che pertanto avrei dovuto chiedere gentilmente alla proprietaria del locale di venirmi ad aprire per poter eseguire questa lavorazione con i tecnici di Telecom. Il tecnico della Telecom trovando l’ufficio chiuso mi chiama per chiedermi spiegazioni, gli chiedo per cortesia di aspettarmi che tra l’ufficio di Val della Torre e quello di Collegno ci sono meno di venti minuti. Nel frattempo chiamo il 191 per chiedere spiegazioni sul fatto accaduto e prendo la macchina per andare a Collegno. Il 191 mi dice che probabilmente io non ho capito, sarà forse anche vero. Richiamo il tecnico, per dirgli che sto arrivando e lui mi dice che ha chiuso il mio ordinativo, che la lavorazione non può essere fatta e devo chiamare il 191.

A questo punto il 191 mi da il numero di un Commerciale di Torino, parlo con questo commerciale, il quale si scusa e mi fissa un altro appuntamento per il 3 maggio dicendo che poi Lei stessa si prenderà il carico di far effettuare il trasloco. Il 3 maggio effettivamente viene trasformata la mia linea da ISDN a RTG, ma per motivi a me non chiari, mi viene tolto il trasferimento di chiamata al cellulare. Richiamo il 4 maggio la commerciale di Torino, come da accordi e viene fissato un appuntamento per il 7 maggio per effettuare il trasloco.

Il 7 maggio arriva il tecnico Telecom che dopo aver ricontrollato varie volte la centrale, mi informa che purtroppo la linea è molto SATURA e non riesce a trovare un cavo disponibile, che lui stesso passa la comunicazione alla Telecom, per chiedere un ampliamento della linea. Nel pomeriggio richiamo il 191 ed un addetta del call-center mi comunica che fare un ampliamento della linea è cosa da 10 minuti e che è già stato passato l’ordine per eseguire questo ampliamento, perciò di portare pazienza e verrò ricontattato.

Il 09 maggio mi viene fissato un altro appuntamento. Purtroppo il 09 maggio non si è presentato nessuno in ufficio da me, perciò per l’ennesima volta chiamo il 191 e mi dicono di aspettare che probabilmente il tecnico è in ritardo. Dopo 3 ore dalla scadenza dell’appuntamento richiamo il 191 e scusandosi per l’inconveniente mi rifissano un appuntamento per il giorno successivo. Anche al secondo appuntamento non si presenta nessuno. Si ripete così il tutto e mi fissano un altro appuntamento per lunedì 14/05/2012 e di nuovo nessuno si presenta, nessuno ci avvisa di nulla ed il 191 non sa nulla. Mi sono poi ricordato che il primo tecnico che era venuto, mi aveva lasciato il suo cellulare, decido così di chiamarlo, gli racconto tutti i fatti accaduti e lui mi conferma quanto temevo e che nessun operatore TELECOM mi aveva ancora detto, che la linea è completamente satura, che per fare un ampliamento, Telecom deve eseguire degli scavi per far passare nuovi cavi e che di sicuro non è una lavorazione da 10 minuti.Abbiamo chiesto a Telecom di riattivarmi almeno il trasferimento di chiamata sul numero di cellulare. E di darci una data per il trasloco delle linee.

Il trasferimento di chiamata è stato poi riattivato venerdì 19.Ma purtroppo al Numero Verde non risponde mai nessuno, dato che il trasferimento di chiamata lì non può essere eseguito.Abbiamo procurato una chiavetta TIM per il collegamento internet, ma purtroppo non funziona quasi mai, la ricezione è così pessima che non è fattibile lavorare con la chiavetta di trasmissione dati.Visto la ns. impotenza fronte a tutti questi disguidi, chiediamo a Voi un aiuto per risolvere nel più breve tempo possibile questa situazione, che ci sta causando seri problemi di lavoro.

Mi chiedo se è possibile che in una zona industriale Telecom possa avere questi problemi.

In attesa di un Vs. gentile cenno di riscontro, porgo cordiali saluti.
BETTELANI FABIO
Utente
 
Messaggi: 1
Iscritto il: mar 22 mag 2012, 9:52

Re: TELECOM CENTRALE SATURA

Messaggioda cerbero » gio 24 mag 2012, 17:32

BETTELANI FABIO ha scritto:
Il commerciale Telecom ci assicura che nel giro di 48 ore avremmo avuto il trasloco delle Linee telefoniche, mentre per l’allacciamento con l’Adsl ci sarebbero voluti come massimo 8/10 gg.


Gentile Bettelani,

la telecom si impegna ad effettuare il trasloco della linea entro 10 giorni lavorativi:

• Il trasloco della vostra linea telefonica avverrà in un tempo massimo di 10 giorni
dalla vostra richiesta, fatti salvi i casi di eccezionale difficoltà tecnica ed i casi di tempi
concordati con i Clienti, ed in caso di ritardo vi verrà riconosciuto automaticamente un
indennizzo pari al 50% del canone mensile da voi corrisposto per ogni giorno lavorativo
di ritardo.


Dal 26/3/12 ad oggi mi pare di aver capito che alcuni servizi non sono stati riattivati ancora e quelli attivati lo sono stati oltre il termine dei 10 giorni lavorativi.

Le suggerisco di chiedere i danni. Non credo che lei abbia volontariamente concordato o sottoscritto questi innumerevoli ritardi ne che ci siano eccezionali difficoltà tecniche, che anche se presenti non le sono state mai comunicate ufficialmente.

Se volesse farsi assistere da uno dei nostri esperti la invito ad associarsi e a fissare un appuntamento presso la nostra sede di Torino per fare il punto sul come procedere.

Ci faccia sapere

Cordiali saluti
Immagine


Codacons Torino: C.so G. Matteotti, 57 - 10121 - Tel. e Fax 0115069219

www.codacons.piemonte.it

codacons.piemonte@gmail.com
Avatar utente
cerbero
Moderatore
 
Messaggi: 322
Iscritto il: mer 30 nov 2005, 19:20
Località: Torino


Torna a T E L E C O M

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite