Pagina 1 di 1

richiesta di rientro in telecom

MessaggioInviato: mer 24 giu 2009, 16:33
da stefania.geo
salve,
ho un grosso problema e vorrei un aiuto su come risolverlo.
Circa 3 mesi fa abbiamo firmato un contratto con la vodafone per il servizio di rete fissa vodafone station, peccato però che non siamo stati informati a dovere, non ci è stato detto che non si possono collegare fax e al massimo due telefoni (in casa mia ce ne sono 6!) e in più si sente malissimo in quanto viene trasferito il numero fisso su una sim.
Dopo due giorni dall'attivazione il mio telefono non funzionava più, componendo il numero dava libero ma non squillava (!?!?!).
Entro dieci giorni dalla stipula del contratto invio la raccomandata per il recesso e richiedo il rientro in telecom.
A circa 3 mesi di distanza io sono ancora senza linea telefonica, Vodafone da la colpa a Telecom, Telecom a Vodafone.
La Telecom ha perso la mia richiesta di rientro e una settimana fa ne ho inviata un'altra, l'operatore mi dice che sollecita ma ancora tutto tace, cosa posso fare?

Re: richiesta di rientro in telecom

MessaggioInviato: lun 27 lug 2009, 15:27
da maigret
Gentile consumatore,
in merito alla vicenda segnalata Le suggeriamo di inoltrare a Vodafone e a Telecom lettera raccomandata a.r. nella quale, esposti i fatti, invita e diffida:
- il primo operatore a consentire l'immediata riattivazione del servizio fornendo a Telecom ogni indicazione e documento necessario;
- il secondo operatore a provvedere immediatamente alla riattivazione del servizio;
- entrambi gli operatori al risarcimento dei danni per l'arbitraria sospensione dello stesso.
In difetto di riscontro e/o della riattivazione (e comunque prima di eventualmente agire giudizialmente) potrà inoltrare istanza di conciliazione al Corecom premunendosi di compilare sia il formulario UG sia il formulario GU5 (entrambi reperibili, unitamente ad altre utili informazioni, al seguente indirizzo: http://www.agcom.it/Default.aspx?messag ... CId=%20106)
La informiamo, infine, che, laddove interessato, il nostro servizio di consulenza giuridica, riservato ai soci, potrà seguire la pratica per sollecitare una soluzione amichevole. Se lo riterrà opportuno potrà contattare la nostra sede di Torino per conoscere termini e modalità dell'adesione all'associazione.
Cordiali saluti.

Re: richiesta di rientro in telecom

MessaggioInviato: lun 21 set 2009, 14:35
da lidiana
Salve a tutti, ho problemi con Vodafone !!aiutoooooooo
Ho bisogno di aiuto e consiglio, sono un titolare di ditta e avevo la mia linea telefonica 191, maledico il giorno che ho firmato il contratto con una collaboratrice vodafone, oggi ho saputo che adesso lavora per Tim!!, comunque, Telecom mi ha lasciato il numero a Vodafone in data 04/09/09, quindi a questo punto contatto la Vodafone e chiedo di avere la linea attiva, mi inviano il tecnico ma senza risultati... perchè fino ad oggi ho la famosa Station collegata ma non riesco nè a ricevere nè ad effettuare chiamate, il chè è un grosso problema per la mia attività!
In data 16/09/2009 ho inviato con AR a Vodafone e p.c. a Telecom la richiesta di disattivazione servizio ADSL Vodafone Internet & Telefono con rientro a Telecom Italia.
Questa mattina ho chiamato il 191 per info, mi è stato detto che passeranno 40 giorni se tutto va bene...... per avere la linea attiva con Telecom!
A questo punto mi sono trovata fregata! Non so cosa fare! Mi potete consigliare una via migliore e più veloce?
Vi ringrazio anticipatamente e Vi saluto. Lidiana

Re: richiesta di rientro in telecom

MessaggioInviato: lun 21 set 2009, 14:59
da maigret
Gentile consumatrice,
in merito alla vicenda segnalata Le suggeriamo di inoltrare a Vodafone e a Telecom lettera raccomandata a.r. nella quale, esposti i fatti, invita e diffida:
- il primo operatore a consentire l'immediata riattivazione del servizio fornendo a Telecom ogni indicazione e documento necessario nonchè a provvedere al risarcimento dei danni per l'inadempimento contrattuale/mancata attivazione del servizio nei tempi previsti;
- il secondo operatore a provvedere immediatamente all'attivazione del servizio;
In difetto di riscontro e/o della riattivazione (e comunque prima di eventualmente agire giudizialmente) nei successivi 5 giorni, potrà inoltrare istanza di conciliazione al Corecom premunendosi di compilare sia il formulario UG sia il formulario GU5 (entrambi reperibili, unitamente ad altre utili informazioni, al seguente indirizzo: http://www.agcom.it/Default.aspx?messag ... CId=%20106)
La informiamo, infine, che, laddove interessata, il nostro servizio di consulenza giuridica, riservato ai soci, potrà seguire la pratica per sollecitare una soluzione amichevole. Se lo riterrà opportuno potrà contattare la nostra sede di Torino per conoscere termini e modalità dell'adesione all'associazione.
Cordiali saluti.

Re: richiesta di rientro in telecom

MessaggioInviato: lun 9 nov 2009, 16:56
da stefania.geo
Abbiamo incaricato un legale per scrivere sia a Telecom che a Vodafone, Telecom ci ha detto che per rientrare dobbiamo sottoscrivere un altro contratto, aspettare altri 40 giorni e pagare 90 euro per il riallaccio, Vodafone che avrebbe provveduto a spese proprie al rientro in Telecom e che tutto si sarebbe risolve in 10 giorni.
Purtroppo sono ancora senza linea telefonica, ma è possibile che ci voglia così tanto? Mio padre ha una ditta associata a questo numero e i clienti non riescono a comunicare con lui,è un disagio.

Re: richiesta di rientro in telecom

MessaggioInviato: mar 10 nov 2009, 9:33
da maigret
Gentile consumatrice,
i tempi indicati sembrano effettivamente eccessivi; verifiche nelle condizioni di abbonamento e nella carta dei servizi Telecom (riportate entrambe sull'avanti elenco telefonico) i tempi previsti per l'attivazione e contesti ad entrambi gli operatori il mancato rispetto degli stessi valutando poi con il legale di fiducia eventuali azioni di risarcimento nei confronti dell'uno o dell'altro operatore a seconda delle rispettive responsabilità.
Cordiali saluti.