FORUM CODACONS PIEMONTE

Coordinamento delle associazioni per la difesa dell'ambiente e la tutela dei diritti di utenti e consumatori

 

 

FORUM CODACONS PIEMONTE

 


Coordinamento delle associazioni per la difesa dell'ambiente e la tutela dei diritti di utenti e consumatori

 

ATTIVAZIONE ALICE - SCOLLEGAMENTO LINEA

Distacchi di linea ingiustificati. Attivazione di servizi mai richiesti, Connessione a numeri a tariffazione speciale (144,709, 899 ecc.) e il pericolo dei dialers, Servizi di informazione a pagamento (892892,12.40 ecc.): tutela della Privacy e Pubblicità Ingannevole...

ATTIVAZIONE ALICE - SCOLLEGAMENTO LINEA

Messaggioda rakim78 » lun 6 apr 2009, 8:04

Gentilissimo Codacons,

sono un abitante di Verbania e ho un persistente problema con Telecom Italia.
Per farla breve ho richiesto l'attivazione di una nuova linea telefonica (nuova abitazione) ad uso Alice a metà Dicembre 2008, dopo l'assegnazione del numero telefonico e l'attivazione della stessa (che a me serve ad unico scopo di navigare in internet, infatti non ho nemmeno il telefono) mi viene comunicato che il servizio Alice non è erogabile in quanto mi è stato assegnato un numero non coperto dal servizio ADSL.
Nel frattempo ricevo a casa il contratto (che non ho comunque mai sottoscritto) con allegata bolletta da Euro 155 relativa ai costi di attivazione della linea+canone Gennaio-Febbraio.BOLLETTA CHE OVVIAMENTE NON PAGO.
Chiamo di nuovo Telecom (innumerevoli volte al 187) chiedendo riguardo la possibilità di un cambio numero per ottenerne uno coperto ADSL, ma nulla da fare.Mi dicono che non è fattibile.
A quel punto (primi di Febbraio) parto col primo reclamo (non iresco purtroppo aad allegarlo) via fax + raccomandata A/R spiegando che sto subendo un disservizio e che se le condizioni sono queste, io non voglio piú la linea telefonica in quanto inutilizzabile ai miei fini e che non sottoscrivo alcun contratto nè tantomeno pagheró la bolletta ricevuta.
Nel giro di 10 giorni circa si mobilitano la centrale di Torino e quella di Novara per attivare il servizio Alice sul mio numero di telefono, dicendomi che ci vorranno un tot di giorni per la fattibilità tecnica..mi chiedono se a me va bene e io rispondo che va bene, a patto che il contratto con Telecom parta dalla giusta data (Marzo) e non da Dicembre come invece mi è stato richiesto. Mi rispondono che è una procedura automatica e di parlarne comunque con il 187. Li seguo alla lettera e cosí faccio, anche il 187 mi conferma che mi verrà rispedito a casa un nuovo contratto ecc.ecc...

Il 18 Marzo ricevo un SMS da parte di Telecom che mi informa che il servizio Alice è attivo sul mio numero di telefono dal 16/03/2009.
Corro a comprare un router nuovo lo configuro e....scopro che la linea telefonica è assente.

A questo punto telefono svariate volte di nuovo al 187 spiegando l'accaduto, ma nessuno sà darmi una spiegazione finchè all'ennesimo tentativo qualcuno mi dice che la mia linea è bloccata in quanto risulta non pagata la fattura di 155 Euro data Dicembre 2008.
Ricevo infatti settimana scorsa un sollecito di pagamento da parte di Telecom relativo alla suddetta bolletta...nel frattempo ricevo anche un'ulteriore bolletta coi canoni di marzo e aprile!!
Parto con un secondo reclamo via Fax e via Raccomandata A/R ...

Da dicembre a oggi non ho potuto usufruire di un solo minuto di navigazione e la Telecom richiede il pagamento per servizi che non ho mai usufruito.
In piú ho comprato ovviamente PC e router al momento inutilizzabili.
Cosa mi consiglia di fare?

Se la situazione dovesse persistere (ormai fiducia meno di zero!)... nel caso volessi cambiare gestore, devo comunque aspettare l'esito di un' eventuale domanda di conciliazione?

Grazie e Buona Giornata

Gabriele Andrighetti
rakim78
Utente
 
Messaggi: 1
Iscritto il: lun 6 apr 2009, 7:24
Località: Verbania

Re: ATTIVAZIONE ALICE - SCOLLEGAMENTO LINEA

Messaggioda maigret » lun 4 mag 2009, 15:02

Gentile consumatore,
in merito alla vicenda segnalata Le suggeriamo di inoltrare a Telecom lettera raccomandata a.r. nella quale, esposti i fatti, Li invita e diffida a provvedere immediatamente alla attivazione del servizio e allo storno delle fatture relative ai periodi per i quali il servizio non è stato erogato.
In difetto di riscontro e/o della riattivazione (e comunque prima di eventualmente agire giudizialmente) potrà inoltrare istanza di conciliazione al Corecom premunendosi di compilare sia il formulario UG sia il formulario GU5 (entrambi reperibili, unitamente ad altre utili informazioni, al seguente indirizzo: http://www.agcom.it/Default.aspx?messag ... CId=%20106).
La informiamo, infine, che, laddove interessato, il nostro servizio di consulenza giuridica, riservato ai soci, potrà seguire la pratica per sollecitare una soluzione amichevole. Se lo riterrà opportuno potrà contattare la sede Codacons a Lei più vicina per conoscere termini e modalità dell'adesione all'associazione.
Cordiali saluti.
Avvocato Codacons Torino: C.so G. Matteotti, 57 - 10121 - Tel. e Fax 0115069219

www.codacons.piemonte.it
Avatar utente
maigret
Avv. Codacons
 
Messaggi: 654
Iscritto il: ven 2 dic 2005, 14:28
Località: Torino


Torna a T E L E C O M

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite