Pagina 1 di 1

bollette telecom - trasloco linea

MessaggioInviato: mer 19 nov 2008, 21:44
da pask
buona sera a tutti
dal 27 giugno ho chiesto il trasloco linea da torino a settimo torinese ad oggi niente telefono
vorrei sapere sono obligato a pagare il canone, cosa vado in contro s'è non pago
la linea si presume di averla il 16 gennaio 2009
grazie

Re: bollette telecom - trasloco linea

MessaggioInviato: gio 18 dic 2008, 9:52
da maigret
Gentile consumatore,
intanto riportiamo di seguito l'articolo delle condizioni generali di abbonamento (reperibili anche nell'avanti elenco telefonico) che disciplina il trasloco della linea.

"Articolo 25
Trasloco
1. Il Cliente che intende traslocare la propria linea telefonica deve darne comunicazione a Telecom
Italia che provvederà all’effettuazione del trasloco entro 10 gg dalla richiesta del Cliente fatti salvi i
casi di eccezionalità tecnica, ovvero nei tempi concordati con il Cliente stesso mantenendo il
medesimo numero ove tecnicamente possibile. Telecom Italia indica al momento della richiesta la
data di appuntamento, anche ove concordata con il cliente, in cui è previsto l’intervento del tecnico
presso il luogo di ubicazione dell’impianto. Le date potranno essere confermate o rimodulate da
Telecom Italia anche tramite invio di SMS.
2. Il Cliente è tenuto a corrispondere il contributo previsto per il trasloco ed, altresì, eventuali
diversi prezzi e corrispettivi determinati in conseguenza dello stesso, che dovranno essergli
preventivamente comunicati.
3. Se il Cliente dichiara di non avere interesse a mantenere attivo, nel frattempo, l'impianto da
traslocare, Telecom Italia sospenderà, a decorrere dalla data indicata dal Cliente, il Servizio fino a
quando il trasloco non sarà effettuato.
4. In caso di morosità del Cliente, Telecom Italia non effettuerà il trasloco fino a quando il Cliente
stesso non avrà provveduto a sanare la morosità pendente, come previsto nel precedente articolo
5.
5. Fatto salvo quanto previsto dal precedente comma 4, nei casi in cui Telecom Italia effettui in
ritardo il trasloco rispetto ai tempi concordati ovvero alla data di appuntamento di previsto trasloco
già indicata, il Cliente avrà diritto agli indennizzi previsti al successivo art. 26 ed avrà la possibilità
di richiedere il maggior danno, come previsto dal Codice Civile."
Alla luce di quanto previsto Le suggeriamo di inoltrare a Telecom diffida a mezzo raccomandata a.r. sollecitando il trasloco dell'utenza e richiedendo il rimborso dei canoni corrisposti nel periodo in cui non ha usufruito del servizio e l'indennizzo per il ritardo.


Cordiali saluti.