FORUM CODACONS PIEMONTE

Coordinamento delle associazioni per la difesa dell'ambiente e la tutela dei diritti di utenti e consumatori

 

 

FORUM CODACONS PIEMONTE

 


Coordinamento delle associazioni per la difesa dell'ambiente e la tutela dei diritti di utenti e consumatori

 

Incongruenza Telecom Italia

Distacchi di linea ingiustificati. Attivazione di servizi mai richiesti, Connessione a numeri a tariffazione speciale (144,709, 899 ecc.) e il pericolo dei dialers, Servizi di informazione a pagamento (892892,12.40 ecc.): tutela della Privacy e Pubblicità Ingannevole...

Incongruenza Telecom Italia

Messaggioda ezio bonino » ven 26 set 2008, 9:41

Buongiorno,

scrivo per richiedere cortesemente un vostro suggerimento/consiglio in relazione alla situazione venutasi a creare tra mia moglie ( titolare del contratto ) e la società in oggetto

Nell'agosto 2007 avendo acquistato una nuova casa abbiamo richiesto il trasloco della linea telefonica sempre nell'ambito del comune di Almese ( provincia di Torino ) dove abitavamo e tuttora abitiamo.

La nuova linea telefonica è stata attivata ( nonostante i numerosi solleciti ) solo a luglio 2008 ( 11 mesi dopo ) e nel frattempo abbiamo continuato a ricevere e pagare lle bollette telefoniche per un servizio non usufruibile

Il call center della società piu' volte interpellato ci rassicurava dicendo che una volta attivata la linea presso la nuova abitazione avrebbero provveduto ad accreditarci quanto pagato per il canone durante i mesi di assenza del servizio

Ovviamente ciò non è successo, non solo , nuovamente interpellato il call center ha detto che non provvederanno a nessun rimborso in quanto non previsto e ciliegina sulla torta sull'ultima bolletta abbiamo trovato un addebito di 40 euro relativo a " contributo al trasloco "

cosa possiamo fare di diverso dal rimbalzare su di un call center ?

Ringraziando anticipatamente vi saluto
ezio bonino
Utente
 
Messaggi: 1
Iscritto il: ven 26 set 2008, 9:29
Località: almese

Re: Incongruenza Telecom Italia

Messaggioda maigret » gio 2 ott 2008, 13:07

Gentile consumatore,
Le suggeriamo di inoltrare a Telecom raccomandta a.r. nella quale, esposti i fatti, dovrà richiedere la restituzione di tutti gli importi pagati e non dovuti nel periodo di sospensione del servizio oltre al risarcimento dei danni per il ritardato trasloco dell'utenza (potrà verificare nelle condizioni generali di abbonamento pubblicate sull'avanti-elenco gli indennizi previsti a favore dell'utente in tali casi); quanto al contributo per il trasloco ne verifichi la debenza (trattandosi dello stesso comune) sempre in base alle condizioni di abbonamento sopra richiamate e tariffarie presenti sull'avanti-elenco.
In difetto di riscontro potrà avviare la procedura di conciliazione avanti il Co.Re.Com.; il modulo per l'istanza è reperibile anche sul nostro sito.
Infine La informiamo che il nostro servizio di consulenza giuridica, riservato ai soci, potrà seguire la pratica per sollecitare una soluzione amichevole. Se lo riterrà opportuno potrà contattare la nostra sede di Torino per conoscere termini e modalità dell'adesione all'associazione.
Cordiali saluti.
Avvocato Codacons Torino: C.so G. Matteotti, 57 - 10121 - Tel. e Fax 0115069219

www.codacons.piemonte.it
Avatar utente
maigret
Avv. Codacons
 
Messaggi: 654
Iscritto il: ven 2 dic 2005, 14:28
Località: Torino


Torna a T E L E C O M

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite