Pagina 4 di 4

Re: Cointestazione auto o cointestazione RCA?

MessaggioInviato: mer 18 mag 2011, 11:17
da odnodn
Buongiorno e complimenti per il forum.
Volevo esporre il mio caso. Ho un'auto intestata a mio padre, così come l'assicurazione con classe di merito 0. Mio padre purtroppo è venuto a mancare lo scorso febbraio. Mi hanno suggerito di cointestare l'auto a me, a mio fratello, a mia sorella e a mia madre (eredi di mio padre), con l'accortezza di iscrivere il mio nome come primo intestatario, avendo già un'assicurazione con classe di merito 1. Fatta l'iscrizione al PRA, sono andato all'agenzia di assicurazione, ma mi hanno detto che l'assicurazione poteva essere sottoscritta da mia sorella, la più giovane dei quattro cointestatari. E' vero? In caso affermativo, potrebbe mia sorella assicurare l'auto con la classe di merito 0 già assegnata all'auto in quanto facente parte della famiglia, secondo lo stato di famiglia?
Grazie in anticipo

Re: Cointestazione auto o cointestazione RCA?

MessaggioInviato: mer 18 mag 2011, 14:56
da maigret
Gentile consumatore,
trattasi di caso davvero particolare che non trova specifica disciplina nella norma di riferimento che certamente già conosce ma che per scrupolo riportiamo:
""Art. 5. decreto legge n. 7 del 31 gennaio 2007, convertito dalla legge n. 40 del 2 aprile 2007, Bersani bis
Misure per la concorrenza e per la tutela del consumatore nei servizi assicurativi
comma 2. All'articolo 134 del codice delle assicurazioni private di cui al decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209, sono aggiunti, in fine, i seguenti commi:
«4-bis. L'impresa di assicurazione, in tutti i casi di stipulazione di un nuovo contratto, relativo a un ulteriore veicolo della medesima tipologia, acquistato dalla persona fisica gia' titolare di polizza assicurativa o da un componente stabilmente convivente del suo nucleo familiare, non puo' assegnare al contratto una classe di merito piu' sfavorevole rispetto a quella risultante dall'ultimo attestato di rischio conseguito sul veicolo gia' assicurato.""
La circostanza che Sua sorella fosse nel medesimo stato di famiglia potrebbe deporre a favore dell'interpretazione estensiva della norma con riconoscimento, quindi, della classe già attribuita a Suo padre; non mancano, tuttavia elementi di segno opposto quali il fatto che non si tratti di ulteriore veicolo ma pur sempre dello stesso.
Nel dubbio Le suggeriamo, comunque, di insistere con la Sua agenzia per il mantenimento della polizza alle condizioni in essere. Laddove la compagnia non intenda aderire La invitiamo ad inoltrare una segnalazione all'ISVAP e all'ANIA sottoponendo loro il problema.
Cordiali saluti.

Re: Cointestazione auto o cointestazione RCA?

MessaggioInviato: lun 23 mag 2011, 11:18
da manidifata
Salve!
Ho 63 anni e sto per acquistare un auto nuova insieme al mio compagno che ne ha 50.

Sebbene viviamo insieme a Torino da molti anni, abbiamo la residenza in due diverse regioni italiane.
E' nostra intenzione cointestare l'auto nuova.

Mentre io sono in classe 1, il mio compagno, in classe 5, è attualmente proprietario di una propria auto assicurata in Lombardia, dove ha la residenza.

Il quesito è: pur avendo noi la residenza in due regioni diverse possiamo, al fine di risparmiare, cointestarci l'auto nuova in Piemonte,
intestando a me l'assicurazione ed usufruire così della mia classe 1?

La ringrazio anticipatamente della Sua cortese attenzione e della Sua risposta.

Re: Cointestazione auto o cointestazione RCA?

MessaggioInviato: lun 23 mag 2011, 13:09
da maigret
Gentile consumatrice,
il Suo caso è simile ad altri già segnalato e, pertanto, forniamo analoga risposta.
Riportiamo come sempre la norma di riferimento:
""Art. 5. decreto legge n. 7 del 31 gennaio 2007, convertito dalla legge n. 40 del 2 aprile 2007, Bersani bis
Misure per la concorrenza e per la tutela del consumatore nei servizi assicurativi
comma 2. All'articolo 134 del codice delle assicurazioni private di cui al decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209, sono aggiunti, in fine, i seguenti commi:
«4-bis. L'impresa di assicurazione, in tutti i casi di stipulazione di un nuovo contratto, relativo a un ulteriore veicolo della medesima tipologia, acquistato dalla persona fisica gia' titolare di polizza assicurativa o da un componente stabilmente convivente del suo nucleo familiare, non puo' assegnare al contratto una classe di merito piu' sfavorevole rispetto a quella risultante dall'ultimo attestato di rischio conseguito sul veicolo gia' assicurato.""

La disposizione, pertanto, non disciplina il caso della cointestazione del veicolo, già assicurato o da assicurare (ulteriore rispetto a quello già di proprietà o in sostituzione di questo), tra soggetti non appartenenti allo stesso nucleo familiare; non lo esclude dall'applicazione della norma ma nemmeno lo contempla espressamente. Nel dubbio (anche perchè il sistema della cointestazione potrebbe dar luogo ad abusi) spesso le compagnie di assicurazione non riconoscono il beneficio.
Per questo motivo Le suggeriamo di insistere presso la Sua compagnia ed altresì di verificare presso altre l'eventuale riconoscimento del beneficio ed in caso negativo di inoltrare una segnalazione all'ISVAP e all'ANIA sottoponendo loro il problema.
Cordiali saluti.

Re: Cointestazione auto o cointestazione RCA?

MessaggioInviato: mar 10 gen 2012, 22:32
da FabioBarbagli
Buongiorno,
ero cointestatario di una macchina con mio padre (che non guida più) in 1 CU di merito, adesso ho venduto la vecchia e ne ho comprato una nuova cointestata a me e mia sorella (che fa parte del mio nucleo familiare, la cointestazione è stata fatta visto che la vettura è un regalo e non mi sembrava giusto intestarla solo a me).
La compagnia di assicurazione si rifiuta di considerare come classe per la nuova vettura la mia (1) ma valuta il premio su quella di mia sorella 14 (visto che non è mai stata assicurata).
1. Cosa posso fare mantenere la comproprietà e non perdere la classe di merito?
2. posso andare al PRA e intestare solo a me la macchina (è appena comprata e al momento registrata con doppio proprietario)?

Grazie, cordiali saluti.

Re: Cointestazione auto o cointestazione RCA?

MessaggioInviato: mer 11 gen 2012, 8:27
da maigret
Gentile consumatore,
caso davvero singolare il Suo che non trova specifica regolamentazione nella norma del decreto Bersani (""Art. 5. decreto legge n. 7 del 31 gennaio 2007, convertito dalla legge n. 40 del 2 aprile 2007, Bersani bis Misure per la concorrenza e per la tutela del consumatore nei servizi assicurativi
comma 2. All'articolo 134 del codice delle assicurazioni private di cui al decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209, sono aggiunti, in fine, i seguenti commi:
«4-bis. L'impresa di assicurazione, in tutti i casi di stipulazione di un nuovo contratto, relativo a un ulteriore veicolo della medesima tipologia, acquistato dalla persona fisica gia' titolare di polizza assicurativa o da un componente stabilmente convivente del suo nucleo familiare, non puo' assegnare al contratto una classe di merito piu' sfavorevole rispetto a quella risultante dall'ultimo attestato di rischio conseguito sul veicolo gia' assicurato.""), anche se a dire il vero qui non si tratta di ulteriore veicolo ma di sostituzione dello stesso.
Vista la particolarità del caso Le suggeriamo di insistere presso la Sua compagnia ed altresì di verificare presso altre l'eventuale riconoscimento del beneficio ed in caso negativo di inoltrare una segnalazione all'ISVAP e all'ANIA sottoponendo loro il problema.
Cordiali saluti.

Re: Cointestazione auto o cointestazione RCA?

MessaggioInviato: mar 17 gen 2012, 18:00
da montre787
Buona sera,
spero mi possiate essere utili.
La mia situazione è la seguente, mia mamma possedeva una vettura che è stata venduta nel dicembre 2008. Lei è in possesso di attestato di rischio della vecchia polizza, ma non ha alcuna polizza attiva. Ho la residenza allo stesso indirizzo di mia madre, quindi sono convivente, secondo il decreto. Se acquisto una macchina posso avere la classe di merito che spetterebbe a lei presentando l'attestato di rischio della vettura posseduta fino al 2008?
Grazie

Re: Cointestazione auto o cointestazione RCA?

MessaggioInviato: mer 18 gen 2012, 8:38
da maigret
Gentile consumatore,
dispone l'art. 134, comma 3, del codice delle assicurazioni private (comma innovato dal cosiddetto decreto Bersani) che: «In caso di cessazione del rischio assicurato o in caso di sospensione o di mancato rinnovo del contratto di assicurazione per mancato utilizzo del veicolo, l'ultimo attestato di rischio conseguito conserva validita' per un periodo di cinque anni».
Dispone poi altra norma del decreto Bersani (comma 4 bis dell'art. 134 del codice delle assicurazioni private):
«L'impresa di assicurazione, in tutti i casi di stipulazione di un nuovo contratto, relativo a un ulteriore veicolo della medesima tipologia, acquistato dalla persona fisica gia' titolare di polizza assicurativa o da un componente stabilmente convivente del suo nucleo familiare, non puo' assegnare al contratto una classe di merito piu' sfavorevole rispetto a quella risultante dall'ultimo attestato di rischio conseguito sul veicolo gia' assicurato.»
Nel Suo caso, però, non si tratta di nuovo contratto nè di ulteriore veicolo ma sarebbe un primo contratto; vista la particolarità del caso Le suggeriamo di informarsi presso la Sua compagnia ed altresì di verificare presso altre l'eventuale riconoscimento del beneficio ed in caso negativo di inoltrare una segnalazione all'ISVAP e all'ANIA sottoponendo loro il problema.
Cordiali saluti.

Re: Cointestazione auto o cointestazione RCA?

MessaggioInviato: sab 26 ott 2013, 19:57
da mariobut1979
Buonasera,
vorrei porre il seguente quesito:

Io e mio padre abbiamo acquistato una nuova auto cointestandola ad entrambi e dando in permuta la vecchia auto di mio padre che invece era intestata solo a lui.
Possiamo sostituire la vecchia polizza di mio padre (in classe CU 1 ) per vendita ed assicurare la nuova auto cointestatando la polizza e mantenendo lo stesso contratto e la stessa classe di merito ? Preciso che io e mio padre siamo conviventi e nello stesso stato di famiglia.
Vogliamo fare la sostituzione per evitare di stipulare una nuova polizza con legge bersani evitando cos'ì l'aumento tariffario che in questo caso è previsto (circa 300 €) anche se la classe di merito assegnata è la medesima, ed un domani trasferire la proprietà solo a me mantenendo la classe di merito e la tariffa.
La normativa non è molto chiara su questo punto.
Se qualcuno può darmi una risposta in tempi brevi ne sarei molto grato, in quanto la prossima settimana dovrò intestare l'auto.
Ringrazio e saluto.

Mario B.

Re: Cointestazione auto o cointestazione RCA?

MessaggioInviato: lun 20 ott 2014, 15:15
da Tony2k
Salve a tutti!

Oggi mi informo per assicurare una moto da fuoristrada acquistata due anni fa e usata fino a ora solo in luoghi privati, quinti senza assicurazione rca. Faccio un preventivo in Genialloyd, dove ho assicurato già un'altra moto in classe 11, e vengono fuori 280 euro, poi li chiamo al telefono per avere conferma e mi dicono che il premio è di 750 euro perchè la moto non è stata assicurata negli ultimi 90 giorni e devo ripartire dalla 18 classe.

La domanda è, se ora io cointesto la moto a mio fratello posso usare nuovamente la classe di merito dell'altra moto?